Aritmetica 06 [7-10 anni]

[Ho sperimentato molti quesiti simili ai seguenti, riscontrando un notevole interesse da parte di bambini del livello di età indicato. Credo sia indispensabile l’aiuto iniziale di un adulto o di uno studente di età maggiore]

Chiamiamo X un numero da indovinare. Rispondere alle seguenti domande.
Trovare X se si sa che:
1) – Il doppio di X più 2 fa 10
2) – Il triplo di X + 1 fa 10
3) – X moltiplicato 6 meno 8 fa 10
[il simbolo * significa “moltiplicato per”]
4) – X * 5 = X * 3
5) – X * X – 1 = 80
Attenzione! Ora ne arriva uno più impegnativo, ma garantisco che è stato risolto da un bambino di sette anni – Ha indicato immediatamente una soluzione. Gli ho risposto che esisteva un’altra possibilità e lui l’ha indicata correttamente.
6) – X * X – X = 0

3 risposte a Aritmetica 06 [7-10 anni]

  1. Axel scrive:

    Ciao Dario, una curiosità: che soluzione è stata data dai bambini al quinto quesito [ – X * X – 1 = 80 ]?

    Axel

  2. Dario Teodoro scrive:

    Testato su un bimbo di Piacenza, che va in seconda elementare con tutti 10 ed una bimba di Udine, che va in quinta. Entrambi, provocati da me, ne avevano risolti altri e sapevano che la prima cosa da chiedersi in questo caso era “se non togliamo 1, quanto fa X*X ? Stabilito che X*X=81, hanno trovato immediatamente X. Dato che ho “curato” studenti e studentesse vittime della scuola che non funziona ed alla fine della seconda liceo non sanno cos’è un’equazione di primo grado, mi piace ottenere risultati insoliti con bambini normali. Da studente ho insegnato in due classi di una scuola media della Provincia di Milano (paese a forte immigrazione dal Sud). I miei bambinetti di allora, non solo sapevano risolvere, senza preavvisi o incoraggiamenti una qualsiasi equazione di primo grado, ma conoscevano anche il Principio di Archimede ed avrebbero saputo determinare il livello di galleggiamento di una matita di data densità, immersa in un liquido, pure di densità nota e tenuta verticale. Quando vuoi ascoltare qualche bella “avventura didattica”, fammelo sapere e ti mando un messaggio. Ciao.

  3. Axel scrive:

    Dario, grazie della risposta. Ti ho posto quella domanda perché ho interpretato il trattino che precede le ultime due equazioni come un segno meno (ah, povero me!).
    Nella quinta, in particolare, non riuscivo a capire come facesse un bambino a dare una soluzione a un’equazione che ricade nei numeri complessi.
    Un “BRAVISSIMI!” ai giovani per le loro capacità di ragionamento su argomenti a non familiari.
    Mi farebbe proprio piacere leggere qualche successo didattico e parlarne assieme. Per contattarmi, usa indifferentemente l’indirizzo email pubblicato assieme al commento o la messaggistica del forum (username: Axeldt95).

    Ciao e grazie della disponibilità.
    Axel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.