Domanda da 1 mld di €: Cos’è la Matematica?-Pt.1

Un bel giorno, a margine di una delle tante ore di matematica subite in modo più o meno coatto, Alice mi chiede: “Prof., cosa è la Matematica?”

Alice non è una bambina sbucata dal Paese delle Meraviglie, ma una ragazza del IV anno delle superiori che mi ha posto una domanda affatto banale e che in quanto tale, merita almeno una risposta esaustiva. Dico “almeno una”, perché, a mio parere, se essa esiste, non è univoca.

Da qui un flash e quindi il ricordo rapido di una bozza dell’articolo che adesso state leggendo… Un vecchio lavoro, la cui ispirazione, come al solito è nata da più sollecitazioni di voi amati lettori dello Skakko-Math Blog.  Giunto a casa,  riaprendo la bozza, esclamo: “Oh mio Dio! E’ allo stato brado!” Così, con un po’ di buona volontà avvio l’iter di ripristino e pubblicazione.

Grazie Alice.

Auguro a tutti voi una buona lettura.

Cosa è la Matematica

Cos’è l’Astronomia?  In parole povere, è lo studio dell’Universo.

Cos’è Biologia?  In parole povere, come si diceva un tempo, è lo studio della vita.

Cos’è la Geografia? Dal latino Geographia, a sua volta dal greco antico, γεωγραϕία (Terra) e γραϕία (Descrizione), letteralmente, grafica della Terra è “la scienza che ha per oggetto lo studio, la descrizione e la rappresentazione della Terra nella configurazione della sua superficie e nella estensione e distribuzione dei fenomeni fisici, biologici, umani che la interessano e che, interagendo tra loro, ne modificano continuamente l’aspetto”.

Insomma, per farla breve nella maggior parte delle discipline, nel nome c’è la risposta alla domanda: “Che cosa studia…?”

Per la Matematica invece non è così infatti, la parola Matematica deriva dal greco μάθημα (máthema) ed è traducibile con i termini “Scienza”, “Conoscenza” o “Apprendimento”; μαθηματικός (mathematikós) significa “Incline ad Apprendere”.

Pochi matematici accetterebbero però la definizione di Matematica come “studio dei numeri”  o “studio delle Figure Geometriche”.

Addirittura, anche quella branca della Matematica nota con il nome di Teoria dei Numeri, si occupa di Numeri ma, in un’ottica completamente differente da quella che il nome potrebbe far ingenuamente immaginare.

Anche l’idea di qualche tempo fa che la Matematica fosse, fondamentalmente, lo studio delle Strutture, è considerata è oggi ritenuta una visione riduttiva.

Cos’è dunque la Matematica? La Matematica è una disciplina definita più dal proprio Metodo che dal proprio Oggetto.

Richard Courant ed Herbert Robbins risposero così: “La Matematica non è la filosofia, ma l’esperienza attiva che sola può rispondere alla domanda: Che cos’è la Matematica?”.

Basta per oggi, la candela si quasi esaurita! Riprenderò domani a scrivere, un abbraccio a tutti voi e buona notte.

Continua ===> Cos’è la Matematica – II Parte

.

PER  AVERE  NOTIFICHE SU FACEBOOK  QUANDO AVVERRA’  LA  PUBBLICAZIONE DI ALTRI ARTICOLI

ISCRIVITI AL GRUPPO DI SKAKKO-MATH CHE TROVI AL SEGUENTE INDIRIZZO:

http://www.facebook.com/groups/skakko.math/277603192313828/?notif_t=like

.

Altri articoli di indovinelli e Matematica:

Un Simpatico Indovinello

Indovinello: 0,577 / 1,618 / 2,718 / 3,141 Chi Sono?

Primo Indovinello di Galileo Galilei

Il Calendario di Nonna Astolfa

Il Tappeto di Nonna Astolfa ( Il Problema della “Quadratura Lacunare” )

Quesito di Logica (Il Senso della Quantità)

Nomix su Misura

Nonna Astolfa ed il Dilemma del Muratore Pigro

3 risposte a Domanda da 1 mld di €: Cos’è la Matematica?-Pt.1

  1. fabrizio scrive:

    La matematica è il linguaggio della fisica e quindi dell’esperienza con il mondo reale. Non è una materia astratta che si basa su supposizioni, ma un linguaggio che traduce i fenomeni in equazione.

  2. gaetano scrive:

    la Matematica è la scienza perfetta… regolata da rigida perfezione… precisa perché lo richiede in quanto sostanza di essa stessa e di nessun altro… Non saremmo arrivati a scoprire come funziona quel cavolo di iPod buttato nel cassetto della scrivania, senza la Matematica…

    Prova a pensare se non avessimo scoperto ancora la matematica… prova ad effettuare un acquisto senza aver scoperto il sistema decimale usato nel sistema monetario odierno… con cosa lo paghi un negoziante? mucche?? Potresti anche riuscirci, pensa: “Per un pollo ti do 3 zucchine”… Limitandoci noi a prendere la forma materiale del sistema Matematico, non ci faremmo problemi a fare un baratto simile se non la conoscessimo, la matematica… ma ci sbagliamo e andiamo in contraddizione…
    Analizza:
    1) “un pollo”… già il fatto di quantificarlo indica le conoscenze matematiche di base… andiamo avanti,
    2) “3 zucchine”… stesso ragionamento
    3) Effettuare uno scambio di per sé non comporta nulla a livello matematico… ma anche no

    Non c’è nulla che la Matematica oggi non possa spiegare… fatta di schematicità, riesce a rispondere al bisogno di scoprire la regolarità di eventi caotici… da pazzi!
    Se tu guardi una tavolata dopo una festa di compleanno… dirai: “Che burdello!!!”
    invece le salviette arrtolate, le bottiglie vuote, i piatti, i bicchieri gettatti apparentemente in modo caotica sul tavolo sono in realtà in relazione fra di loro per mezzo di complessi calcoli matematici…

    “Tutto è niente. Niente è infinito. Infinito è Matematica. Tutto è Matematica”