Conservazione della Quantità di Moto

ARTICOLO DOPPIO / Per descrivere il moto di un corpo, non sempre sono sufficienti grandezze cinematiche come accelerazione e velocità. Si pensi per esempio all’urto tra una sferetta ferma e una in movimento: la velocità che verrà impressa alla sferetta ferma a seguito dell’urto dipende dalla velocità della sferetta in moto, ma anche dalle relative masse. Una sferetta di massa piccola acquista a seguito dell’urto una velocità maggiore di una di massa più grande. Per tener conto della dipendenza della massa sul moto di un corpo, viene introdotta in fisica una nuova grandezza vettoriale, la:

QUANTITA’ DI MOTO (p)

data dal prodotto tra la massa del corpo m e la sua velocità v.

Nella dispensa in download e nelle successive puntate troverete le risposte alle seguenti voci di ricerca su google:

la conservazione della quantità di moto negli urti, conservazione della quantità di moto appunti, esercizi sulla conservazione della quantità di moto, relazione conservazione della quantità di moto, fisica conservazione di moto, conservazione relazione di fisica, variazione della quantità di moto e altre robe dello stesso genere.

In coda all’articolo troverete l’ormai tradizionale area download dove potrete scaricare un meraviglioso pdf da visualizzare sul vostro pc, tablet o smartphone.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Conservazione Quantità di Moto

Conservazione Quantità di Moto

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

==> CONTINUA A PAGINA 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.